In questa pagina trovate informazioni e notizie legate principalmente alla mia attività di regia documentaria e cinematografica, ma anche scritti, riflessioni, diari di viaggio, appunti.
Qui di seguito gli ultimi tre post pubblicati. Se invece cercate informazioni sui miei film cliccate qui. Per leggere i post più vecchi potete accedere all'archivio di: Scritti, News e Regia.

RIFLESSIONI ELETTORALI

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate.

Sto provando a seguire la campagna elettorale.

Voglio provare a decidere con calma se votare PD o Sinistra Arcobaleno.

So che voterò.

Ma per ora so sempre e solo che voterò principalmente per dare il mio contributo al tentativo di fermare l’anomalia italiana e la sua inaccettabilità umana, storica e culturale.

La capacità di azione elettorale, organizzativa e mediatica del PD e della squadra veltroniana è indubbia.

Preparavano evidentemente la situazione da tempo e stanno dimostrando un efficienza meccanica invidiabile.

Hanno una strategia di azione, una progettualità comunicativa e una capacità ingegneristica che sono profondamente mancate al centro-sinistra italiano degli ultimi 10-15 anni.

I miei problemi stanno però sui contenuti:

1. di laicità non se ne parla: quale rapporto con le scuole private, con le unioni civili, con le ingerenze ecclesiastiche su politiche culturali, sanitarie e sociali?

2. nessun riferimento a scelte strategiche sulle modalità di costruzione di una società interculturale e sulle idee di gestione del fenomeno immigratorio (se non il farlo rientrare in un generico problema di “sicurezza”)

3. imbarazzante proposte di costruzione di migliaia di nuove case, quando il problema è la follia dei prezzi di vendita e di locazione e la conseguente presenza di decine di case sfitte.

4. accettazione dello status quo della condizione di conflitto di interesse in ambito mediatico-politico, al fine di rispettare l’idea veltroniana di non nominare mai il Cavaliere

5. nessun riferimento all’investimento per il miglioramento e la stabilizzazione della ricerca universitaira, ma la sostituzione di ciò con la proposta di costruire 100 nuovi campus

6. Nessuna posizione strategica chiara sulla politica estera e sulle questioni chiave dello sviluppo internazionale.

E questi sono i primi sei punti che mi vengono in mente sta sera.

Capisco che sono questioni scomode di cui strategicamente e comunicativamente è meglio non parlare. Ma penso anche che sia difficile poi scegliere chi votare se non sai che ne pensa.

Ora proverò a capire cosa propongono quegli sbandati, disorganizzati e rallentati della Sinistra Arcobaleno.

Intanto volevo sapere che ne pensa chi legge.



Post Completo